Home

Presentazione OAD 2016 20 luglio 2016

 

SAVE THE DATE !

 

Il 20 luglio 2016 a Milano,  dalle ore 10 alle ore 12,

si terrà la presentazione del Rapporto 2016 OAD, Osservatorio Attacchi Digitali in Italia

presso la Sala Conferenze del DEIB, Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria

del Politecnico di Milano in via Ponzio 34/5.

 

 

copertina oad2016vf

 

Il programma di massima:

9.30 – 10.00           Registrazione partecipanti

10.00 – 10.15         Apertura dei lavori (a cura di AIPSI,  Malabo e  Nextvalue)

10.15 – 10.50         Presentazione del Rapporto 2016 OAD (Marco R. A. Bozzetti)

10.50 – 11.40         Tavola Rotonda coordinata da Marco R. A. Bozzetti dal titolo “What next"?

11.40 12.00            Dibattito con il pubblico in sala

 

La locandina dettagliata è scaricabile cliccando qui.

La partecipazione è gratuita ma occorre registrarsi on line qui

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 06 Luglio 2016 17:51)

 

Newsletter AIPSI bimestrale tra giugno-settembre 2016

Anche quest'anno nel periodo estivo la newsletter AIPSI diviene bimestrale, da ottobre 2016 ritornerà mensile.

Ultimo aggiornamento (Sabato 02 Luglio 2016 11:18)

 

Assemblea ordinaria AIPSI 27 giugno 2016

Causa l'impossibilità a partecipare di numerosi Soci ed un ritardo nella preparazione del bilancio consuntivo 2015, la prevista

Assemblea Ordinaria di AIPSI

convocata per Lunedì 27 giugno 2016 dalle ore 17 alle ore 19

 

viene spostata a luglio 2016 in data che verrà comunicata a brevissimo.

 

La sede è sempre presso

 Ericsson Centro Direzionale Milanofiori – strada 2 – palazzo C – 20090 Assago (Milano) - Reception 3° piano, sala conferenze Gauguin.

 

All'Assemblea possono partecipare i Soci che hanno regolarmente pagato la quota sociale 2015-16, come risulta dall'archivio ISSA.

E' possibile partecipare all'Assemblea sia fisicamente sia tramite audio conferenza come dettagliato nella lettera di convocazione, che contiene anche l'ordine del giorno.  

Per scaricare la lettera di convocazione cliccare qui.

 

Qualora il Socio  fosse impossibilitato a partecipare sia fisicamente sia "virtualmente", è prego di delegare un Socio partecipante, compilando la delega anch'essa inserita come allegato nella stessa lettera di convocazione. Qualora non conoscesse alcun Socio cui delegare, è pregato di delegare uno dei componenti del Consiglio Direttivo (l'elenco è sul sito web) o direttamente il Presidente Marco R. A. Bozzetti.

La lettera di convocazine è stata inoltrata via posta elettronica a tutti i Soci regolarmente iscritti secondo l'archivio ISSA. I Soci che non l'avessero ricevuta sono pregati di informare del problema con una email a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento (Giovedì 23 Giugno 2016 07:50)

 

Struttura Organizzativa AIPSI 2016

Nell'ambito del CD AIPSI tenuto il 18/3/2016 presso Ericsson a MilanoFiori in audio-video conferenza, si sono prese le seguenti decisioni organizzative:

 

1) Cooptazione all’unanimità nel Consiglio per il 2016-18 dei soci:

2) Attivazione del GdL per la revisione del sito web, costituito da: Bozzetti, Mapelli, Chirivi'. Il GdL dovrà progettare la parte riservata ai Soci e la migrazione della piattaforma Joomla

3) Attivazione del Comitato Tecnico Scientifico per il coordinamento degli eventi AIPSI, con la valutazione ed approvazione dei temi da presentare agli eventi, costituito da: Bozzetti, Zanetti, Molteni

 

 Il Consiglio Direttivo AIPSI 2016-18 risulta quindi composto da:

  • Marco Rodolfo Alessandro Bozzetti (Presidente e Tesoriere)
  • Andrea Castellano
  • Matteo Cavallini
  • Massimo Chirivì
  • Claudio De Paoli
  • Maurizio Desiderio
  • Michele Fabbri
  • Maurizio Mapelli (Segretario Generale)
  • Elio Molteni
  • Rossano Rogani
  • Stefano Zanero
  • Giovanni Zanetti (Vice Presidente)

Ultimo aggiornamento (Venerdì 01 Aprile 2016 17:50)

 

Da OAI ad OAD

 

Anche per il 2016 AIPSI è Sponsor e Patrocinatore del prossimo Osservatorio 2016, che  presenta ignificative innovazioni a cominciare dal cambio di nome e di logo, da OAI, Osservatorio Attacchi Informatici in Italia, a OAD, Osservatorio Attacchi Digitali in Italia, tutte focalizzate a dar maggior diffusione e autorevolezza al rapporto annuale, e così garantire un maggior ritorno agli Sponsor.

Per meglio concretizzare tali innovazioni alla fine del 2015 è stata realizzata la partnership tra MALABO Srl (la società di Marco R. A. Bozzetti, ideatore e realizzatore di OAD e di OAI) e NEXTVALUE Srl (www.nextvalue.it) ed al conseguente coinvolgimento della business community italiana di CIONET, che attualmente raggruppa centinaia di Direttori di Sistemi Informativi di grandi aziende ed enti. Il comunicato stampa di questa partnership è disponibile qui.

Le principali innovazioni introdotte nell’iniziativa OAD per il 2016 includono:

  • crescenti e diversificati livelli di sponsorizzazione da parte delle aziende sottoscrittrici, con crescenti livelli di visibilità e di contatti coi potenziali clienti;
  • l’ulteriore ampliamento del bacino di rispondenti al questionario on line OAD con il coinvolgimento di CIONET Italia;
  • la pubblicazione del ”tradizionale” Rapporto Annuale entro fine aprile 2016 e di un secondo Rapporto con approfondimenti su alcuni temi “più critici” e di attualità, oltre che di parziale aggiornamento del primo rapporto entro fine ottobre 2016;
  • l’introduzione di nuovi contenuti rispetto alle precedenti edizioni: oltre alla consueta rilevazione dei trend e degli impatti delle varie tipologie di attacco, una prima analisi su alcuni temi critici come, ad esempio, il furto dell’identità digitale per frodi bancarie, gli attacchi alla sicurezza in Cloud, gli attacchi all’Internet delle Cose (IoT).

Maggiori dettagli su OAD 2016, la sua schedulazione e la proposta di sponsorship sono disponibili cliccando qui.

 


 

Ultimo aggiornamento (Venerdì 18 Marzo 2016 10:35)

 

Rapporto 2015 OAI

 

cop oai 2015

 

Il Rapporto 2015 OAI  è pubblicato e in esclusiva per chi ha ricevuto il codice coupon dagli Sponsor.

 

A tutti i Soci AIPSI il Codice Coupon è stao inviato in posta elettronica: chi non l'avesse ricevuto  è pregato di segnalarlo a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

I Soci AIPSI possono divulgare questo codice ai loro interlocutori.

 

Da settembre 2015 Il Rapporto 2015 sarà pubblico e disponibile a tutti gli interessati.

 

 

Alcuni dati del Rapporto sono stati utilizzati in presentazioni in vari Convegni ed eventi, nel seguito elencati:

 

  • 5-5-2015, Roma, Convegno Sicurezza ICT. Anteprima dati Rapporto 2015 per la Tavola Rotonda CEO & CIO conclusiva dell'evento.  Per scaricare la presentazione cliccare qui
  • 26-5-2015, Politecnico di Milano. Workshop e conferenza stampa sul Rapporto 2015 OAI Per scaricare la presentazione cliccare qui
  • 4-6-2015,  SMAU Bologna: "Attacchi Informatici in Italia: la situazione dal Rapporto 2015 OAI". Per scaricare la presentazione cliccare qui.

 

 

Ultimo aggiornamento (Martedì 30 Giugno 2015 09:59)

 

Auto-valutazione CEPIS delle proprie competenze professionali

logo eu ecf  logo cepis competence benchmark     

 

AIPSI sta collaborando da tempo con AICA per un piano di formazione, modulare e personalizzabile individualmente, sulle competenze dei professionisti in sicurezza informatica, sulla base delle quadro di riferimento europeo eCF del CEPIS . Tale piano rientra nella logica e nelle direttive stabile dalla Legge 4/2013 per un continuo, qualificato e misurabile "apprendimento continuo" professionale, con la possibilità della qualificazione e certificazione dei professionisti, in accordo con quanto stabilito dal D.Lgs. 13/2013.

 

L'autovalutazione con il workbench CEPIS è una valutazione ad alto livello e di orientamento ed inquadramento generale.

Analisi più dettagliate sono previste con i nuovi sistemi messi a punto da AICA, in collaborazione anche con AIPSI, nell'ambito dei piani di formazione e di certificazione.

 

Per effettuare l'autovalutazione delle competenze con il Benchmark CEPIS 

  1. Leggere la guida veloce AIPSI
  2. Accedere alla pagina web: http://cepisecompetencebenchmark.org/
  3. effettuare la registrazione : è basilare inserire il Codice di Gruppo AIPSI, in modo da poter elaborare statistiche (anonime) sulla situazione in Italia delle competenze dei professionisti di sicurezza informatica rispetto alla normativa di riferimento eCF, ripresa come UNI 11506 dalla legislazione italiana in merito 
  4. rispondere alle varie domande leggendo attentamente i criteri di valutazione e la citata Guida veloce AIPSI, e per ulteriori dettagli la guida CEPIS accessibile dopo la registrazione nell menu della pagina con le domande
  5. salvare le risposte per eventuali successi correzioni e rielaborazioni, e produrre il rapporto finale, che evidenza il radar di sintesi delle competenze per figura professionali prescelta, e per quest'ultima le competenze che mancano o che sono in più rispetto a quelle previste per il profilo professionale scelto.

 

STATISTICHE ITALIANE ed EUROPEE sulle competenze ICT

 L'inserimento del codice di gruppo AIPSI è essenziale per poter elaborare statistiche, totalmente anonime, sui livelli di competenza dei professionsiti di sicurezza informatica in Italia e poterli confrontare con le statistiche di altri ruoli sia italiani che europei.

 

 

COMPILATE NUMEROSI e PASSATE PAROLA per questa AUTOVALUTAZIONE gratuita delle Competenze !

 

Per richiesta di maggiori informazioni e per inviare commenti sul workbench i Soci AIPSI sono pregati di inviare un email all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 

 

Ultimo aggiornamento (Lunedì 01 Dicembre 2014 12:23)

 

Lavori in corso sul sito web

lavori in corso 2

 

Sono in corso lavori di aggiornamento, ampliamento e rissitemazione dei contenuti del presente sito, che potrebbero causare qualche disfunzione e qulache problema ai visitatori. 

Ce ne scusiamo anticipatamente, sperando di offrire alla fine dei lavori un miglior insieme di servizi per i Soci e per i visitatori del sito.